Laboratorio sperimentale di conoscenza e valorizzazione dei beni culturali del territorio di Giaveno - Marzo 2022

Il DIST, attraverso la partecipazione del laboratorio Urban Sustainability & Security Laboratory for Social Challenges (S3+Lab), ha collaborato al progetto denominato “Laboratorio sperimentale di conoscenza e valorizzazione dei beni culturali del territorio di Giaveno”.

L'attività si è svolta nell’ambito delle progettualità del Dipartimento di Storia dell’Arte e, nello specifico, della Prof.ssa Emanuela Gasca - promosse dall’Istituto IIS Blaise Pascal con il patrocinio della Città di Giaveno, nella giornata dell’11 marzo 2022.

 

DESCRIZIONE DELL'ATTIVITA':

Questa attività ha avuto come obiettivo non solo quello di identificare, in un’area area limitrofa all’Istituto IIS Blaise Pascal, il “patrimonio artistico” (anche attraverso indagini storiche e cartografiche) ma tutte le entità sia materiali (musei, monumenti, edifici religiosi…) che immateriali (elementi del folklore locale, beni legati all’enogastronomia, itinerari culturali…) che possono essere “oggetto di interesse” nonché di “approfondimento” (identificazione sul territorio, analisi, restituzione visiva).

Il percorso investigativo si è volto ad una prima analisi, censimento e mappatura del patrimonio creando altresì (o suggerendo), per una fruibilità più immediata, anche attraverso l’uso di mappe, diversi “percorsi turistici” che consentano, agevolmente, la massima fruibilità degli elementi (“outdoor”) oggetto della mappatura.

Queste azioni con un carattere sperimentale si sono svolte attraverso lo sguardo inedito delle studentesse e degli studenti della classe 4F del Liceo di Scienze Applicate.

Il coinvolgimento del DIST ha portato poi ad una mattinata di “condivisione”, in cui si è cercato di esporre, approfondendoli, alcuni aspetti legati al software libero, ai “dati aperti” e, non da ultimo, si sono presentate diverse funzionalità di uMap che possibili azioni di mappatura.

Oltre ad offrire una presentazione tradizionale è stata condivisa una breve guida, sintetica, contenente le principali funzionalità dell’ambiente uMap relativamente all’acquisizione e alla restituzione delle informazioni. Si è anche accennato alla possibilità di conservare i dati (salvandoli) “in locale” consentendo eventuali approfondimenti e/o sperimentazioni utilizzando software specialistici, open source, come QGIS.

Le attività sono proseguite venerdì 18 marzo 2022 con la presentazione del progetto presso la casa comunale della Città di Giaveno, presso il Palazzo Marchini, Sala degli Specchi, dove esponenti della Città e dell’Istituto, presenti anche i Discenti della classe IV F, hanno presentato le linee guida del progetto e, a seguire, i risultati attesi dalla sperimentazione.

Durante la discussione, dopo una introduzione dei caratteri storico artistici del territorio, si sono evidenziate alcune parole chiave di questa progettualità e più volte si è sottolineata l’importanza dell’essere “comunità” attiva,  ed è in quest’ottica che ben si colloca il contributo di S3+Lab condiviso venerdì 11 marzo, centrato su software open source e dati aperti.

A seguire, guidati dalla Città di Giaveno ed in particolare dalla Dott.ssa Alessandra Maritano - Responsabile Comunicazione Ufficio Stampa Cultura Turismo Progetti, la giornata è proseguita con un sopralluogo nel centro storico della Città di Giaveno alla scoperta dei Beni Culturali.

Durante il percorso si è anche sperimentata una prima acquisizione di “percorsi visivi” attraverso l’applicazione Mapillary (Mapillary is the street-level imagery platform that scales and automates mapping using collaboration, cameras, and computer vision) i cui risultati verranno resi visibili sulla piattaforma condivisa.

A seguire, un brainstorming sulle (prime) evidenze emerse, sulle problematiche legate all’acquisizione (e alla rappresentazione) e sui metadati da associare alle schede.

 

L’importanza di queste attività, soprattutto negli istituti scolastici, è stata manifestata con soddisfazione dai Discenti e dei Docenti che hanno partecipato all’iniziativa.

Recentemente, il “Laboratorio Sperimentale di Conoscenza e Valorizzazione dei Beni Culturali” é stato segnalato nell'ambito delle iniziative dello #EuropeanYearsofYouth e il dettaglio delle attività è descritto nella pagina del progetto.

Da ultimo, oltre a questo riconoscimento, il laboratorio è stato ripreso anche dal Portale Turistico “VISITGiaveno” che ne ha evidenziato sia i valori ispiratori che gli obiettivi attesi.

 

Programma del seminario del 18 marzo 2022 "Laboratorio sperimentale di conoscenza e valorizzazione dei beni culturali del territorio di Giaveno" application/pdf (777.34 kB)

Per maggiori informazioni: francesco.fiermonte@polito.it