Mostra "Leonardo. Tecnica e territorio" 2019

In occasione dei 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci, da aprile a dicembre 2019 si è tenuto un nutrito programma di mostre, conferenze, talk, incontri e laboratori.

Le iniziative dedicate a Leonardo hanno rappresentano per Torino, una delle capitali delle celebrazioni insieme a Firenze, Venezia e Milano, una grande occasione per valorizzare e promuovere il patrimonio del Rinascimento.

La città custodisce infatti presso la Biblioteca Reale di Piazza Castello un nucleo preziosissimo di suoi disegni autografi di cui fa parte il famoso Ritratto di vecchio’, ritenuto il suo Autoritratto.

Ministero per i Beni e le attività Culturali, Musei Reali di Torino, Regione Piemonte, Città di Torino e Fondazione Torino Musei, Università di Torino e Politecnico con il coordinamento di Turismo Torino e Provincia e DMO Piemonte hanno unito le forze per costruire un palinsesto variegato che si è sviluppato intorno ai capolavori esposti nella Mostra Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro presso i Musei Reali.

   

Il Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio ha partecipato alle celebrazioni organizzando la Mostra “Leonardo. Tecnica e territorio” allestita al Castello del Valentino.

  

  • DESCRIZIONE DELLA MOSTRA "LEONARDO. TECNICA E TERRITORIO"

La sezione della mostra, allestita in tre sale del cosiddetto Appartamento dorato del Castello del Valentino, sviluppa il tema degli studi dedicati a Leonardo che sostengono il progresso del sapere tecnico e scientifico dal secondo Ottocento, affiancando, fin dai primi decenni di apertura della Regia Scuola di Applicazione per gli Ingegneri, ricerca e didattica del Politecnico di Torino.

Emergono, accanto alle ricerche di Gustavo Uzielli, docente di Mineralogia e geologia presso la Scuola e attento promotore della figura e del metodo del Vinciano nella cultura ottocentesca, le indagini che mostrano sperimentazioni e ricerche politecniche a partire da ipotesi tracciate da Leonardo. Pietre, schizzi, disegni, mappe e fotografie dalle collezioni dell’Ateneo, nonché filmati ed elaborazioni cartografiche chiosano le pagine degli scritti di Leonardo.  

In mostra in edizioni talvolta rare esplorano temi legati al volo, al moto dell’acqua e nell’acqua, alla costruzione di macchine e di ponti, alla conoscenza del territorio, in prevalenza quello piemontese.

Mostra a cura di:
Francesco Paolo Di Teodoro,
Maria Vittoria Cattaneo, Chiara Devoti, Elena Gianasso, Maurizio Gomez-Serito, Marco Santangelo

  
con la collaborazione di:
Enrica Bodrato, Margherita Bongiovanni, Giosué Bronzino, Paola Guerreschi
e del LARTU – Laboratorio di Analisi e Rappresentazioni Territoriali e Urbane – DIST

   

   

  • CONVEGNO INTERNAZIONE "LEONARDO E LE SCIENZE DELL'INGEGNERIA. RIFLESSIONI SULLA CULTURA MULTIDISCIPLINARE"

In occasione della Mostra “Leonardo. Tecnica e territorio” presso il Politecnico di Torino Sede Castello del Valentino e Sede Centrale Corso Duca degli Abruzzi si è svolto il Convegno internazionale di studi "LEONARDO E LE SCIENZE DELL'INGEGNERIA. RIFLESSIONI SULLA CULTURA MULTIDISCIPLINARE" tenutosi L21-28.06.2019 presso il Castello del Valentino e la Sede centrale del Politecnico di Torino.

Locandina Convegno internazionale di studi "LEONARDO E LE SCIENZE DELL'INGEGNERIA. RIFLESSIONI SULLA CULTURA MULTIDISCIPLINARE" application/pdf (393.44 kB)

Programma del Convegno internazionale di studi "LEONARDO E LE SCIENZE DELL'INGEGNERIA. RIFLESSIONI SULLA CULTURA MULTIDISCIPLINARE" application/pdf (487.91 kB)