The Department

Il Dipartimento Interateneo di SCIENZE, PROGETTO E POLITICHE DEL TERRITORIO (DIST) è la struttura di riferimento del Politecnico e dell’Università di Torino nelle aree culturali che studiano i processi di trasformazione e di governo del territorio dalla scala globale a quella locale, considerato nei suoi aspetti fisici, economici, sociali, politici, culturali e delle loro interrelazioni, in una prospettiva di sostenibilità.

Il DIST è stato riconosciuto tra i 180 Dipartimenti ‘eccellenti’ del MIUR (2018-2022) e meritevoli di un contributo considerevole finalizzato alla realizzazione di attività nell'ambito della ricerca e della didattica. Il riconoscimento è stato attribuito per l’attenzione che da sempre il Dipartimento pone alle dinamiche di sviluppo delle città e della società in una prospettiva di sostenibilità. L’Eccellenza si fonda su questa specificità e intende rafforzarla grazie alla realizzazione di un progetto incentrato sul Sustainable Development Goal 11 (SDG11) Make cities and human settlements inclusive, safe, resilient and sustainable – dell’Agenda 2030 dell’ONU.

A differenza degli altri dipartimenti del Politecnico, e della maggior parte di quelli dell’Università, il DIST, nato per rispondere alle esigenze di ricerca sollevate dalle sfide che il territorio si trova oggi ad affrontare, non è un’aggregazione disciplinare ‘verticale’ bensì un’aggregazione ‘orizzontale’ e trans-disciplinare che promuove attività volte a valorizzare l’interazione e il lavoro coordinato di ricercatori provenienti da diverse aree culturali.

Favorisce e partecipa alle attività di ricerca legate ai settori di propria competenza e alla loro applicazione ad altre discipline, partecipando a programmi di ricerca nazionali, europei e internazionali, ponendo un’attenzione particolare alle attività di terza missione, dal public engagement verso pubblici diversificati al policy making.

Sono oggetto di interesse del DIST l’analisi, la pianificazione e il governo del territorio; la progettazione urbanistica e le politiche di sviluppo sostenibile del territorio urbano e rurale; la diagnostica e la gestione del patrimonio culturale, architettonico e ambientale; la geografia umana, economica e politica; la sociologia urbana e ambientale e la comunicazione; i metodi e le tecniche di rilevamento e rappresentazione a scala urbana e territoriale; la storia e la conservazione dell’architettura della città e del territorio; la pianificazione dei trasporti e della logistica; la fattibilità tecnica ed economica dei piani di trasformazione urbana e territoriale.

Nelle aree culturali di competenza il DIST organizza e gestisce la formazione superiore (laurea triennale, laurea magistrale, master di I e II livello, dottorato di ricerca), anche attraverso corsi di studio di tipo inter-dipartimentale e inter-ateneo. Inoltre promuove e sostiene la formazione professionale in contesti istituzionali e dei servizi alle imprese con l'offerta di corsi specifici, a vari livelli.

La trasversalità delle competenze dei docenti del dipartimento è al servizio di molteplici corsi di laurea, del Collegio di Pianificazione e Progettazione direttamente coordinato dal DIST e di altri Collegi del Politecnico (dell’area dell’Architettura e Design e dell’Ingegneria), oltre a cinque Scuole dell’Università degli Studi (nelle aree Economico-Sociali, Scienze Giuridiche e Agraria).